Categorie
Comunicato stampa

Olivetti/Bello e la Festa della Liberazione 2022

Forse ancora stupiti di essere stati indicati lo scorso anno, Giunta di “fascisti, misogini e negazionisti”, sarà il motivo per il quale non abbiamo ancora conoscenza di come la Giunta Olivetti/Bello vorrà celebrare il 25 aprile 2022, Festa della Liberazione dall’oppressione di fascisti e nazisti.

“Voi non volete festeggiare”

Certo la Giunta rimase stupita, tanto da mostrarsi apparentemente indifferente a quella constatazione che su quegli argomenti nel tempo hanno annacquato le esternazioni ma rafforzato gli strumenti amministrativi.

Ora però pensiamo che sia tempo di conoscere come la Amministrazione Comunale vorrà celebrare il 25 aprile 2022, di sicuro non si potrà deporre la corona di alloro al Monumento dei Caduti ancora all’interno di un cantiere inaccessibile, ma in Piazza Roma si svolgerà la cerimonia?

Noi festeggeremo la Resistenza e la Liberazione

Vi sarà la partecipazione dell’ANPI con “L’ Italia Ripudia la Guerra”
Oppure si preferirà condividere questo giorno con chi non mai ha nascosto le simpatie per il fascismo?
Noi festeggeremo la Resistenza e la Liberazione con quanti come noi “apprendisti partigiani” vogliono prendere sul serio il discorso ecologico, quello sociale e della pace contro l’invio delle armi e con chi avversa l’aumento delle spese militari chieste dalla NATO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.